Ciao, come va?

Molte aziende in Italia, soprattutto quelle con un buon numero di dipendenti, si ritrovano ad affrontare il problema di organizzazione di un progetto tra un gruppo numeroso di persone.

Se ci pensi non è sempre facile mettere in comunicazioni le diverse parti di un’azienda mentre si sviluppa un lavoro, magari in un momento preciso chi sta progettando al pc un prodotto ha bisogno del grafico per capire quali sono i componenti da inserire in una confezione.

Questo è un problema che molte aziende devo affrontare, ma non è l’unico!

Un altro problema che molte aziende Italiane e nel mondo devono affrontare è cercare lo strumento più adatto e professionale per tenere sotto controllo il mondo del web.

Si vuole cercare sempre di tenere sotto controllo quello che fanno i propri competitor, oppure cercare le parole chiave o gli argomenti da inserire nel proprio sito e nei propri social media, o ancora sapere che opinione hanno di te i tuoi clienti. Per non parlare di chi ha un blog su un proprio sito aziendale che è alla continua ricerca di argomenti da trattare.

 

E se ti dico che esiste qualcosa per tutto quello che ti ho detto nelle righe precedenti ci credi?

 

Facebook WorkplaceChe tu ci creda o no, esiste. E si chiama Facebook Workplace.

Facebook Workplace ti permette di creare un “profilo aziendale” per riunire i componenti di un team o tutti i colleghi in un unico luogo, dove tutti assieme possono collaborare all’attività che si sta realizzando quotidianamente.

Come in Facebook, puoi sfruttare Messenger, ma questa volta come uno strumento di comunicazione aziendale, partecipando anche a gruppi ed eventi ed addirittura comunicando tra diverse aziende per progetti condivisi.

 

Non sarebbe male vero?

 

Per creare questo ambiente di lavoro condiviso che la piattaforma mette a disposizione, l’operazione è molto semplice, basta registrarsi utilizzando una mail con dominio aziendale e il gioco è fatto.

Questo permette anche di trovare senza problemi tutte le persone che si sono registrate con quello specifico dominio, in modo da riunirle facilmente nello stesso gruppo.

workplace admin panelUna volta entrato in Facebook Workplace hai la possibilità di utilizzare il pannello di amministrazione, che ti servirà a dare permessi particolari a singoli utenti, modificare le informazioni dell’azienda ed invitare i tuoi colleghi.

Ma da quello che hai letto fino adesso starai sicuramente pensando che non si distacca molto dalla semplice piattaforma che noi tutti siamo abituati ad utilizzare quotidianamente come social network personale.

Ma fidati che non è così…

 

Esistono alcuni strumenti che permettono in modo semplice ed efficace di connettere tra loro le persone che lavorano.

Il primo strumento utile è la possibilità di creare dei gruppi interni da dedicare ai vari progetti. L’aspetto interessante, rispetto ai gruppi normali, è la possibilità di aprire un gruppo con finalità specifiche come ad esempio per specifici team o specifici progetti, oppure per acquisti o vendite, o per tutti gli altri aspetti che riguardano la tua azienda.

Avrai anche la possibilità di condividere i contenuti all’esterno del gruppo come sul social network che tutti utilizziamo.

workplace chartUn altro strumento importante è Workplace Chart, che è simile a Messenger e ti aiuta a restare in contatto con le altre persone che fanno parte del team di lavoro.

Ma se sfruttato in modo adeguato è uno strumento che può aiutarti molto all’interno della tua azienda per organizzare riunioni o videoconferenze, e inviare file di qualsiasi tipo e dimensione.

Un ultimo strumento molto interessante di cui voglio parlarti è la possibilità di avere un organigramma della tua azienda, in questo modo è molto facile per gli utenti capire a chi rivolgersi per risolvere un problema specifico senza dover perdere tempo a contattare diverse persone fino ad arrivare a quella giusta.

 

Non male vero?

Ma ti starai sicuramente chiedendo quanto costa.

 

Esistono due versioni di Facebook Workplace.

La versione standard è del tutto gratuita, mentre quella premium che contiene delle funzionalità aggiuntive è gratuito, in prova, per i primi 90 giorni e poi l’azienda dovrà pagare 3 dollari al mese per ogni utente attivo.

 

Per concludere questo articolo ti lascio qui sotto l’immagine delle due versioni e delle loro funzionalità.

Facebook workplace

Ora sono curioso di sapere cosa pensi di questa piattaforma per organizzare il tuo team di lavoro…

Quindi ti aspetto nei commenti, e se lo stai già utilizzando sono molto curioso della tua esperienza.

Un abbraccio – Andrea