Ti sei mai fermato a pensare a quali strumenti utilizzare per il tuo social media marketing?

 

Immagino di no…. ma non è assolutamente colpa tua perché la gran parte delle aziende e piccole medie imprese italiane è nella tua stessa situazione.

 

Qual è questa situazione?

 

Te lo spiego subito…. quando si parla di social network si parla di ogni piattaforma web nella quale gli utenti possono condividere, commentare e dare il proprio apprezzamento a post condivisi da altri. La tendenza della maggior parte delle PMI è quella che basti “essere su Facebook” per aver un ottimo strumento di social media marketing.

 

Il social media marketing è molto complesso, per questo qualsiasi web agency o professionista ti consiglierà di studiare e sviluppare assieme a lui una strategia di web marketing che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi.

 

Cosa significa questo?

 

Significa capire quali sono le piattaforme più adatte alla tua attività e come sfruttarle, stilare un piano editoriale per i contenuti da postare e molto altro.

 

Ora voglio sfatare con te alcune domande e affermazioni che saranno presenti nella tua mente quando pensi al social media marketing.

 

logo facebookLa prima affermazione sbagliata che andrò a sfatarti è: Facebook mi basta e lo uso perché lo usano tutti.

 

Questo è del tutto sbagliato perché si basa su una tua convinzione ancora più profonda: cioè che basta essere presenti e pubblicare qualcosa ogni tanto.

 

Invece le strade su cui dovresti focalizzare la tua attenzione sono due, una indirizzata al tuo pubblico e una indirizzata alle motivazioni della scelta del social network.

 

Iniziamo da quest’ultima, ogni social network ha le sue caratteristiche e per questo è più adatto di altri a svolgere determinate attività e raggiungere determinati obiettivi.

 

loghi socialPer esempio utilizzare Facebook per restare in contatto con i clienti in quanto sono presenti oltre 1,3 miliardi di utenti collegati e che lo usano più volte al giorno, oppure Instagram per fare pubblicità attraverso foto e video, oppure ancora LinkedIn pe la comunicazione con altre aziende.

 

Oppure se sei una PMI che si occupa di prodotti artigianali, una bacheca su Pinterest può dare molti più risultati di una pagina Facebook. Non ci saranno 1,3 miliardi di iscritti ma saranno esattamente i vostri consumatori a trovarti con molta facilità.

 

L’altra strada invece è il pubblico, come già anticipato, e questo significa capire come comunica, chi sono i tuoi consumatori e quindi il target su cui puntare, quale linguaggio utilizzano; sono tutte domande utili a capire gli strumenti che andrai a utilizzare.

 

La seconda affermazione è che i social media hanno un basso ritorno di investimento.

 

Questa affermazione è sbagliata, innanzitutto perché i social network sono strumenti relativamente a bassissimo costo e possono portare il tuo prodotto o servizio davanti agli occhi delle persone interessate ad acquistarlo. Ad esempio oltre il 50% degli italiani è presente su Facebook, quindi potete trovare molte persone interessate direttamente o indirettamente al vostro brand.

 

La terza e penultima affermazione presente è che non posso vendere nulla ma solo pubblicare notizie o post.

 

Anche questa è un’affermazione falsa per due motivi, il primo è che attraverso fotografie o esempi di lavori già realizzati un tuo seguace può diventare potenziale cliente perché trova interessanti i tuoi prodotti. L’altro motivo è il passaparola, cioè devi creare dei contenuti che ispirino le persone a parlarne anche con la loro cerchia di amicizie.

 

Quindi condividendo i prodotti o servizi che realizzate mostrate quello che siete alle persone, oppure condividete e spiegate i motivi per cui vi piace farli e questo vi renderà agli occhi del potenziale cliente una persona di fiducia che sa come risolvere i suoi problemi.

 

Ultima cosa che voglio sfatare in questo articolo è una domanda, cioè “perché dovrei essere presente online se i miei competitor non ci sono?” oppure “ho sempre lavorato così perché dovrei cambiare?”

 

Per rispondere veramente a questa domanda ci vorrebbero molte pagine… e penso che tu non abbia molta voglia di star a leggere una marea infinita di righe di testo.

 

Ti rispondo in maniera molto semplice, il fatto di rinunciare al mondo dei social network e di fare come tutti gli altri competitor significa, per il tuo potenziale cliente essere identico a loro, questo ti porterà a non differenziarti da loro, quindi il tuo potenziale cliente deciderà di andare dal più simpatico o dal meno costoso o dal più vicino, e non da quello che veramente soddisfa i suoi desideri o problemi.

 

E soprattutto pensa che magari i tuoi competitor non sono presenti sui social ma i tuoi potenziali clienti sono sicuramente presenti.

 

Adesso per concludere questo articolo voglio darvi un consiglio, valido per i social network come per i siti web come per tutta la presenza online.

 

Cerca di affidare o di affidarvi a una persona che abbia conoscenze su tutto il mondo del digitale, perché ti aiuterà sicuramente a crescere sempre di più con buoni contenuti, perché può aiutarti con una strategia studiata appositamente per te e ti accompagnerà passo dopo passo in questo viaggio.

 

Se avete trovato interessante questo articolo, e volete ulteriori informazioni oppure fissare una consulenza del tutto gratuita per lo studio di una strategia non esitate a lasciare un commento o a contattarci.

 

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message