Vorresti che il tuo sito si posizionasse nelle prime pagine di Google?

Se gestisci un blog personale puoi fare come più ritieni opportuno, ma se hai un progetto aziendale da mandare avanti devi raggiungere prima di tutto un importante goal: farti trovare dai contatti giusti.

 

Di seguito troverai 7 consigli che ti aiuteranno a capire cosa si può fare per migliorare l’indicizzazione dei contenuti del tuo sito tramite la seo.

keywords

CONSIGLIO 1 – Metti in evidenza le parole del titolo

Se usi il tag h1, Mister Google considererà fortemente il titolo, soprattutto se quest’ultimo contiene parole poi presenti nel body del testo. Dunque, il tag h1 è un po’ come i prodotti civetta in offerta al supermercato, mettono in offerta il pan bauletto a euro 0.80 (solitamente ipotizzo che costi 1 euro) e sullo scaffale di fronte trovi la nutella a euro 2.20 (solitamente ipotizzo che costi 2 euro), il prodotto civetta è il pane in offerta che attira l’attenzione della nutella; allo stesso modo fa il tag h1 nel titolo che ti permette di attirare un elevato grado di attenzione nei confronti delle parole chiave che hai scelto.

CONSIGLIO 2 – Ripeti la keyword in maniera spontanea
La parola chiave principale che stai usando dovrebbe essere presente all’inizio, in alcuni paragrafi (non per forza in tutti), ma sempre in modo spontaneo, cioè senza forzare la scrittura. Ti consiglio di non riempire i tuoi articoli con le parole chiave, altrimenti Mister Google penserà che stai facendo spam (keyword stuffing).

CONSIGLIO 3 – Usa il grassetto, il corsivo ed il sottolineato
Una parola si può enfatizzare attraverso il grassetto, il corsivo ed il sottolineato, in questo modo fai capire a Google quali sono le parole chiave. M raccomando, enfatizza soltanto con le parole chiave e non con tutte, altrimenti Google potrebbe confondersi e poi l’effetto desiderato potrebbe venire meno.

CONSIGLIO 4 – Usa sinonimi e parole correlate
Una delle regole più importanti per scrivere bene è utilizzare sinonimi e parole correlate. Se si usano le stesse parole chiave e si tende a ripeterle più volte, Google pensa o che l’articolo è poco utile o addirittura spam. Dunque, è bene impiegare un vocabolario ampio e soprattutto pertinente al tema trattato, così i motori di ricerca dedurranno che l’articolo è autorevole ed utile.

link

CONSIGLIO 5 – Aggiungi dei link ESTERNI
È stato dimostrato che pagine con link in uscita hanno un ranking di Google più alto rispetto a pagine senza link in uscita. Una regola importante per il consiglio n 4 è inserire link pertinenti e che non sia stati già penalizzati da Google, altrimenti anche le tue pagine verranno poi penalizzate.

CONSIGLIO 6 – I collegamenti devono essere incorporati nel testo e non isolati

I collegamenti devono essere parte di una frase. I link isolati tendono ad assumere un contorno di superficialità per Mister Google. Inoltre, per una corretta applicazione della SEO copywriting è vantaggioso inserire il collegamento in un paragrafo sostanzioso del tuo articolo.

CONSIGLIO 7 – Articolo corto o lungo?

Un post lungo è un post ricco di informazioni. Un post breve concilia spesso le esigenze di un pubblico sempre più mobile, in cui i lettori leggono gli articoli in condizioni differenti e spesso non sempre con un buon livello di attenzione.

La domanda che sorge spontanea è: – Ascolto le esigenze del pubblico mobile che vuole tutto e subito o quelle del SEO che mi richiede grandi e utili approfondimenti? – Non bisogna pensare a scrivere un articolo breve o lungo, ma scrivere il giusto.

Quando scrivi sul tuo sito o sul tuo blog ricorda una cosa:

“Mister Google non compra i tuoi prodotti, quindi scrivi per i tuoi lettori”.

 

Questa è solo una piccola parte di un’analisi SEO, perché oltre a questi consigli ce ne sarebbero molti altri da tenere in considerazione per un sito ottimizzato al massimo.

Se sei interessato a scoprire di più su questo argomento, o preferisci che ti realizziamo noi un’analisi SEO completa per migliorare l’indicizzazione non esitare a contattarci.

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message