Ciao, come stai?

In questo articolo voglio, o almeno cerco, di rispondere a una domanda che mi è stata fatta molte volte da quando ho aperto la mia agenzia di comunicazione.

Ed è…. “Ma quanto cosa un sito web?”

A questa domanda non c’è una risposta esatta perché il mondo del design è molto complesso, infatti chiedi a cinque persone diverse un preventivo ti daranno tutti una cifra differente.

Questo perché ci sono molti fattori che influenzano il costo, che non sono assolutamente la bravura o meno di una persona.

Ah si dimenticavo… Non voglio parlarti assolutamente di cifre in questo articolo, ma darti le informazioni e gli strumenti che ti saranno necessari per scegliere a chi affidarti.

I fattori di cui parleremo si dividono in macro-categorie: tipologia, caratteristiche, cliente e servizi extra.

Quindi adesso allaccia le cinture e vieni a scoprire assieme a me quali sono questi fattori che compongono le categorie che ti ho appena citato.

 

Nella tipologia è contenuto un unico aspetto, ma molto importante, cioè se il sito che devi realizzare deve essere fatto da zero oppure se bisogna rifare un sito già esistente.

Se il sito parte da zero bisogna fare un’analisi del mercato in cui opera il cliente, mentre se bisogna rifare un sito esistente bisogna analizzarlo da cima a fondo per evitare di far perdere al sito il posizionamento che ha fino a quel momento per via della qualità dei contenuti e del cambio degli indirizzi delle pagine.

Questo è anche il primo passo che utilizzo per creare un sito web fatto su misura per il cliente, in base anche alle caratteristiche di cui ha bisogno.

 

caratteristicheMa quali sono le caratteristiche, che vengono richieste, che influenzano molto il prezzo?

Essendo pienamente sincero con te ce ne sono tantissime, ma alcune sono più importanti di altre.

Innanzitutto si prende in considerazione se il sito che vuoi realizzare è un sito vetrina, che mostra semplicemente la tua azienda, oppure un sito di Lead generation, che serve a catturare per te nuovi clienti, oppure se devi realizzare un e-commerce per la vendita online.

Come puoi immaginare creare un e-commerce è immensamente più complicato e delicato dal punto di vista del progetto e quindi porta ad aumenti decisamente elevati sul prezzo finale.

Una volta capito quale di queste tre tipologie di sito web desideri, bisogna prendere in considerazione il numero delle lingue di cui hai bisogno.

Penso che anche tu immagini che creare e gestire contenuti in più lingue aumenta la complessità e i tempi di realizzazione, e quindi anche il costo aumenta.

L’ultima caratteristica che voglio citarti, è il numero di sezioni di cui è composto il sito che vuoi realizzare.

Non essendo molto facile da spiegare a parole ti porto un semplice esempio.

Realizzare una semplice pagina home assieme a quella dei contatti è semplice e potremmo considerare 1 o 2 sezioni. Mentre se pensi ad un sito completo con pagina home, galleria fotografica, lavori realizzati e blog per esempio è molto più complicato e anche le sezioni, come puoi ben capire aumentano.

 

Una volta capite quante sono le sezioni, c’è da capire quante di esse vuoi in futuro gestire da solo, e quindi bisogna realizzare un backend per la gestione dei contenuti.

Se la backend deve essere personalizzata sono altre sezioni che si aggiungono e quindi il costo ovviamente aumenterà.

Ora ti invito a fermarti un attimo e riflettere bene su quello di cui ti ho parlato fino adesso, perché ti aiuterà anche a capire quello di cui hai bisogno sul tuo sito web.

 

Quando hai capito tutto questo e continua a leggere l’articolo, perché credimi che ci sono ancora davvero tante cose di cui parlare e che puoi scoprire.

Se ti ricordi all’inizio quando ti ho elencato le categorie, dopo la tipologia e le caratteristiche avevo inserito il cliente.

E tu ovviamente ti chiederai se il prezzo cambia il base a quanti soldi hai a disposizione. ASSOLUTAMENTE NO!

Parlo delle sue caratteristiche!

Una prima caratteristica, che sembrerà banalissima, è quanta fretta hai perché il tuo sito venga realizzato.

Ovviamente se devo darti la priorità rispetto ad altri lavori, significa che devo spostare altri lavori di altri clienti, e magari lavorare anche fuori dai soliti orari, e chiaramente questo può far lievitare il prezzo.

Un’altra tua caratteristica che si prende in considerazione è il mercato in cui operi. Come puoi ben immaginare per un colosso mondiale bisogna fare molta più attenzione su ogni minimo dettaglio, rispetto magari al panificio sotto casa.

Questo non significa che l’impegno che si mette nella realizzazione sarà diverso, ma più la realtà è importante e più aumenta il prezzo in relazione anche alla mole di lavoro che ci sarà.

Quindi non preoccuparti se sei una piccola azienda, l’impegno sarà sempre al massimo!

 

utilitiesEccoci che siamo arrivati all’ultima macro-categoria che ti ho elencato all’inizio, cioè i servizi extra.

Per farti immaginare più facilmente la situazione ti porto l’esempio di una macchina.

Se vuoi la macchina base avrai un determinato costo, se invece vuoi inserire tutti gli optional possibili il prezzo che ti farà il concessionario aumenterà.

Ma nel caso di un sito web quali sono i servizi che fanno aumentare il prezzo?

Anche in questo caso i servizi che si tengono in considerazione sono molti, ma voglio parlarti di quelli che secondo me sono i più importanti.

Il primo, che tu voglia realizzare un nuovo sito o darle una nuova immagine, è la realizzazione di un logo.

Molto spesso clienti colgono l’occasione del rinnovo del sito per rinnovare anche la propria immagine, e come puoi capire questo non fa parte della realizzazione del sito web e quindi avrà un costo aggiuntivo.

La seconda caratteristica è se hai bisogno di realizzare dei contenuti su misura o tradotti in altre lingue, ovviamente è un costo aggiuntivo perché è necessario molto tempo per farlo.

Ovviamente anche il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca è molto importante, perché più la tua posizione sarà alta e più avrai la possibilità di acquisire contatti.

Dalla parte dell’agenzia di comunicazione questo si traduce, oltre alla stesura dei contenuti in vista dei motori di ricerca, anche in campagne pubblicitarie e servizi di posizionamento che hanno un costo che non può essere conteggiato all’interno della realizzazione.

Infine, altra cosa che sembra banale, se non hai il tempo necessario per aggiornare e modificare il tuo sito web, viene aggiunto un servizio di mantenimento, in modo che sia aggiornato anche con le normative che sono in vigore nella comunità europea.

 

Eccoci qua… siamo arrivati alla fine… adesso hai abbastanza elementi per valutare se un preventivo che ti viene fatto può essere giusto o meno.

Però so che non sempre è facile credermi sulla parola…

Ecco perché prima di salutarti, voglio lasciarti con un piccolo regalo, so che potresti avere mille domande da rivolgere ad un’agenzia di comunicazione e per questo ti do la possibilità di farlo, non solo a me ma anche a Emanuele e Jacopo di Artù Servizi Creativi.

Collezionerò tutte le domande che troverò nei commenti e la prossima settimana risponderemo ad esse attraverso un articolo.

Così non avrai solo la mia opinione, che puoi pensare sia un po’ di parte, ma anche la loro.

 

Ti aspetto nei commenti

Un abbraccio – Andrea