Pinterest è un social network che permette di mettere in contatto tutte le persone e le aziende attraverso le cose che ritengono interessanti. Ogni profilo su questo social, che sia personale o business, ha una sua bacheca sulla può salvare argomenti trattati da altre persone che vengono catalogati in base agli argomenti sulla bacheca, inoltre possono venire creati argomenti personali che vengono inseriti nella bacheca e poi condivisi da altre persone.

Ma come sfruttarlo per la tua azienda?

web trafficCome da mia esperienza, portare traffico verso il proprio blog non è facile perché ci saranno tante altre persone che trattano gli stessi argomenti.

Ma esistono varie tecniche per aumentare il traffico, come ad esempio l’utilizzo dei social, ognuno con le sue caratteristiche e ognuno con il suo obiettivo.

Alcune aziende per ovviare a questo problema sono presenti su Pinterest, sfruttano questo social per condividere immagini, gif, infografie e altre tipologie di immagine per portare traffico verso il proprio sito web, ma soprattutto verso il loro blog.

 

Vuoi scoprire come sfruttare Pinterest per avere più traffico?

Ovviamente come in ogni social che si rispetti bisogna creare il proprio profilo, cioè il profilo business della tua azienda, dove dovrai inserire tutte le informazioni che ti riguardano come ad esempio il sito internet o il collegamento ad altri social che possiedi, il nome e altre informazioni.

 

Ma cosa e come condividere poi sulla tua bacheca?

post_pinterestSulla tua bacheca puoi condividere immagini o video, infografie o gif dei tuoi prodotti e servizi con una breve descrizione che non deve superare le 500 parole. Oppure “ripinnare” contenuti che tu hai trovato interessanti e che possono essere utili anche alla tua audience.

Molto importante quando andrai a scrivere la descrizione dei tuoi pin, è innanzitutto essere coinvolgente e creativo in quello che scrivi perché gli utenti di questo social network sono sempre alla ricerca di idee nuove o innovative ma che devono essere allo stesso tempo molto facili da capire.

In questa parte di descrizione inoltre è molto importante inserire parole chiave che sono ricercate e anche molto forti nel trasmettere emozioni positive.

Quindi più riuscirai ad emozionare gli utenti maggiore sarà il tuo livello di interazione con loro.

Inoltre in questo modo riuscirai a distinguerti dai tuoi concorrenti, e quindi riuscirai ad essere percepito più autorevole rispetto a loro per risolvere il loro problema.

pinterest

Il secondo punto molto importante è scegliere le categorie giuste da condividere sulla tua bacheca, anche in questo caso più le tue categorie saranno coinvolgenti maggiore sarà la possibile interazione da parte degli utenti.

Infine è buona norma non pubblicare solo pin personali ma anche pin che tu reputi interessanti di altre persone, questo ti aiuterà a diventare un “autorità” nella tua nicchia di mercato.

Ora immagino che una domanda sorgerà spontanea…

 

Ma quanto devo condividere per essere competitivo su questo social?

aspettativaQuesta domanda non ha una risposta precisa, come in tutti i social non si deve essere presenti troppo poco perché altrimenti non ti vedranno come persona autorevole ma non bisogna nemmeno essere troppo presenti, perché altrimenti gli utenti potrebbero stufarsi dei tuoi continui contenuti.

Le grandi aziende pubblicano su questo social in media sopra i 5 pin giornalieri, ma tu in base agli obiettivi che ti sei prefissato per questo social puoi scegliere il numero di post da condividere giornalmente nelle fasce di orarie più adatte che sono nel primo pomeriggio e nelle ore serali, perché sono i periodi in cui l’interazione può essere maggiore.

Ora sicuramente penserai che è molto impegnativo creare nuovi contenuti in maniera continua…

La cosa migliore da fare in questo caso, ma anche sugli altri social, è quella di crearti un calendario editoriale e quindi programmare e creare il contenuto ancora prima della pubblicazione. Questo ti sarà molto utile per avere del tempo per creare nuovi contenuti che potrai pubblicare nel momento giusto in futuro.

 

Vuoi scoprire un altro strumento utile all’interno di Pinterest?

Immagino di sì…

All’interno di questo social esistono dei contenuti particolari, che devono essere però richiesti attraverso alcuni strumenti del social, chiamati “Rich Pin”, questi sono molto utili per te come azienda perché al loro interno puoi aggiungere informazioni aggiuntive come ad esempio il prezzo dell’oggetto/servizio che stai vendendo, ed inoltre chi deciderà di seguire quel Pin sarà sempre informato di nuovi cambiamenti o sconti.

CONCLUSIONE

Per concludere un po’ tutta questa presentazione su Pinterest voglio ricordarti appunto che è solo una spiegazione, e in base alla tua azienda e ai tuoi obiettivi puoi utilizzare o meno alcuni argomenti trattati in questo articolo.

Inoltre i social network, di qualsiasi si parli, sono in continua evoluzione e quindi cambieranno e si evolveranno sempre più gli strumenti a tua disposizione e cambieranno anche la tipologia di utenti. Quindi devi cercare sempre di essere in grado di comunicare nel modo adatto con gli utenti che in quel momento utilizzano quel social.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni esitare a contattarci che tramite una consulenza del tutto gratuita analizzeremo assieme la tua situazione e cercheremo di realizzare quello che fa per te.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli iscriviti alla nostra pagina Facebook.

Oltre a questo articolo, ti metto a disposizione gratuita il pdf del nostro articolo più letto sulla percezione dei colori: scaricalo ora.