Dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo sulla privacy denominato GDPR.

Ti starai chiedendo, cos’è il GDPR? a cosa serve?

Si tratta di una nuova normativa sul trattamento dei dati personali con nuove regole che si vanno ad aggiungere a quelli già esistenti in passato.

Il suo scopo è quello di salvaguardare e impedire lo scambio o il furto dei dati personali dei vari utenti da parte delle varie agenzie e aziende.

Tutte le aziende europee e anche quelle che trattano dati di utenti europei sono obbligate ad applicare questo nuovo regolamento.

A cosa puoi andare incontro se non rispetti questa normativa?

sanzioni

Se anche tu fai parte delle aziende che trattano dati di utenti europei, o che hai la tua sede aziendale nella comunità europea, e decidi di non rispettare queste regole non mettendo a norma il tuo sito web puoi andare incontro a, anche molto gravi.

Ad esempio potrai andare a pagare multe molto salate fino a 20 milioni di euro, oppure al 4% del tuo fatturato annuo.

Vuoi sapere a cosa devi stare attento all’interno del tuo sito web? così da capire se devi modificare qualcosa al suo interno?

Immagino di sì…

Se all’interno del tuo sito sono presenti moduli di registrazione degli utenti per portarli all’interno di un’area privata, se sono presenti sezioni dove è possibile lasciare un commento ad un tuo articolo o ad un tuo servizio, in sintesi se hai all’interno del tuo sito qualsiasi modulo di contatto.

Devi cambiare la tua privacy anche se utilizzi strumenti, come ad esempio plugin, per l’analisi del traffico sul tuo blog, oppure se utilizzi strumenti per l’e-mail marketing.

Ma quindi cosa devi fare ora per rendere il tuo sito web a norma?

La risposta è abbastanza semplice e si divide in tre punti principali

cookie

Al primo posto ci sono i Cookie, che sono dei piccoli file dove vengono memorizzati i dati dell’utente al primo accesso al tuo sito web ed aiutano il sito a capire con che frequenza visitano la pagina e quali sono i contenuti a cui gli utenti sono più interessati.

A questo scopo bisogna inserire all’interno del tuo web il banner per il consenso sui cookie, che deve rispettare i nuovi requisiti previsti dalla nuova legge sui dati personali; in questo modo qualsiasi tuo visitatore sarà informato che il tuo sito web utilizza i cookie.

Il secondo punto è la gestione e memorizzazione dei i dati sensibili, tutti i dati che vengono inseriti dall’utente devono essere salvati in modo sicuro, garantendo all’utente che questi dati non verranno mai utilizzati al di fuori dello scopo per cui sono stati inseriti.

Il terzo e ultimo punto è la Privacy Policy, che necessariamente deve essere aggiornata per renderla conforme alla nuova legge europea.

La privacy policy è una pagina che bisogna inserire all’interno del proprio sito web, dove informare gli utenti circa la tipologia di dati personali raccolti (es. Nome, E-mail, Cookie), l’identità e le informazioni di contatto del titolare del trattamento (es. il proprietario del sito web o applicazione), i soggetti terzi che avranno accesso a tali dati (es. Google) nonché le finalità per cui i dati vengono raccolti (es. statistica, advertising, invio di newsletter) e i diritti degli utenti.

Ci saranno altre novità che porterà il nuovo regolamento europeo?

novità 2018

Con il GDPR verrà introdotto il principio della privacy by default, che impone l’utilizzo di strumenti e modalità di trattamento dei dati al fine di ridurne il rischio per tutti gli utenti che utilizzano il web per le loro ricerche o per cercare prodotti o servizi a cui sono interessati.

Un altro principio che verrà applicato sarà quello di accountability, cioè l’obbligo non solo di rispettare le norme di regolamento, ma anche di metterle in pratica, e sarà il titolare dell’azienda in caso di controversie, cioè tu come proprietario, a dover dimostrare di aver rispettato ed applicato tutte queste norme.

Sarai sempre tu come titolare dell’azienda e quindi del tuo sito web ad andare incontro alle eventuali sanzioni che vengono applicate se non sei in regola con i punti sopra citati.

Non sei in norma con alcuni di questi punti?

Per applicare questi punti è bene contattare la web agency o la persona che ha realizzato il tuo sito e chiedere di apportare le modifiche necessarie per essere in regola ed evitare le sanzioni a cui potresti andare incontro.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni sul nuovo regolamento europeo sulla privacy oppure vuoi mettere il tuo sito in regola, non esitare a contattarci che tramite una consulenza del tutto gratuita analizzeremo assieme la tua situazione e cercheremo di realizzare quello che fa per te.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli iscriviti alla nostra pagina Facebook.

Oltre a questo articolo, ti metto a disposizione gratuita il pdf del nostro articolo più letto sulla percezione dei colori: scaricalo ora.

if you want read this article in English, download the English Version.

Un abbraccio, alla prossima!