Ciao, come va?

 

In questo post vedremo:

– Cos’è la blockchain

– Come fare marketing con i token

 

Iniziamo!

Allora immaginiamo di dover fare un bonifico al proprietario di casa per l’affitto, login su Hype, inseriamo l’iban e il bonifico è fatto.

Hype controlla se abbiamo un saldo sufficiente a coprire l’uscita, se superiore autorizza il pagamento.

Sai che esiste un modo per inviare denaro senza che ci sia un soggetto specifico a controllarci il saldo?

 

Si chiama Blockchain.

La Blockchain è un grande scatolone pieno di informazioni.

Queste informazioni viaggiano nella rete attraverso delle transazioni, dette “irreversibili”.

Irreversibile significa che non si può tornare indietro.

Quanto è importante l’aspetto dell’irreversibilità delle transazioni? Tanto tanto.

Dato che non c’è un cane da guardia, tipo Hype, potremmo spendere due volte la stessa quantità di moneta, tanto chi ci controlla ahahah!

Eppure non si può perché grazie all’irreversibilità ogni volta che si conclude una transazione, lo scatolone viene sigillato con la colla Pattex più potente in commercio, rettificato il saldo del wallet e quindi addio trucchetti…

Ora che abbiamo spiegato il concetto di blockchain in maniera molto semplice, devi sapere che esistono delle blockchain in cui ognuno si può creare un gettone.

 

E cosa si fa con questo gettone?

1) Abbiamo un’idea, ma non ci bastano i soldini per finanziarla, allora ci rivolgiamo al mercato scegliendo una forma poco convenzionale: la ICO (Initial Coin Offering).

 

Creato il nostro token, settate le modalità di distribuzione, mettiamo sul mercato un ordine di vendita e aspettiamo che poi qualcuno inserisca un ordine di acquisto.

L’utente, acquistando il token, può avere diritto ad una % dei guadagni dell’idea oppure può comprare il prodotto che stiamo finanziando ad un prezzo molto più economico rispetto a quello di mercato.

Creare un token non è difficile, ma bisogna affiancargli un progetto serio, quindi niente ICO fuffose!

 

2) Ti ricordi i punti fedeltà? Vai a fare la spesa con la carta socio Conad ti danno dei punti ogni tot valore spesa che puoi usare per avere tazzine in regalo e cose simili.

 

Bene, si può fare la stessa cosa con i token, vediamo un esempio.

Andiamo dal nostro kebabbaro di fiducia e gli proponiamo la Kebabit Strategy.

La Kebabit Strategy consiste nel regalare al cliente un token chiamato “kebabit” per ogni kebab comprato.

Quando la collezione di kebabit arriverà a 10 unità, il cliente avrà diritto ad un kebab gratis.

Per paura che il cliente possa riusare in futuro quei 10 token, quando starà per ritirare il kebab in omaggio, dovrà inviare al kebabbaro i 10 token.

Ti interessa sapere come poter creare il proprio token senza avere particolari coking skills?

 

Fammelo sapere nei commenti!

 

Un abbraccio!