Ciao, come va?

Al giorno d’oggi riusciamo, chi in modo molto semplice chi con qualche fatica in più, a farci lasciare la mail dalle persone che visitano il nostro sito o il nostro blog.

Nella maggior parte dei casi questa non è un’operazione semplice, in quanto le persone sono sempre più restie a lasciare i propri contatti sul mondo del web.

Quindi le persone che sono interessate ai nostri lavori o servizi, o a quello che pubblichiamo, che ci lasciano la loro mail vanno coccolate il più possibile.

Le mail sono ancora uno strumento potente per fare marketing, ma bisogna basare su di esse una solida strategia.

 

Sei curioso di scoprire come utilizzare la tecnica di email marketing in modo adeguato?

 

Immagino di sì…

 

clientiCome prima cosa, che tu abbiamo una lista di mille email o che ne abbia solo una decina, ti consiglio di segmentare la lista dei tuoi contatti in modo da riuscire a mandare le comunicazioni giuste alle persone giuste.

Questo perché la persona che andrà a leggere la mail se la sentirà come fatta su misura e non la cancellerà e non segnalerà il tuo indirizzo come spam.

Dopo questo primo consiglio per creare la tua strategia di email marketing, voglio segnalarti alcune tipologie di email che potrai usare con le diverse parti segmentate della tua lista di contatti.

Le tipologie di email che voglio segnalarti sono degli evergreen, che vanno bene per qualsiasi tipo di persona che ti ha lasciato il contatto.

 

WelcomeLa prima di cui di parlo è la welcome mail, mail di benvenuto, che dovresti inviare non appena una persona finisce di compilare il form presente sul tuo sito web.

Non deve essere una mail formale, è una semplice mail che va scritta con un tono informale con il semplice scopo di darle il benvenuto, oppure di informarla sulle sorprese che potrà ricevere dal momento dell’iscrizione, oppure semplicemente ringraziarla per essersi iscritta.

Qualsiasi cosa tu decida di scrivere ti consiglio di inserire una breve presentazione della tua attività.

 

 

thank-youApproposito di ringraziamenti, la seconda mail evergreen è proprio la thank you mail, che in italiano è la mail di ringraziamento.

Questa tipologia di mail puoi inviarla per ringraziare sia per essersi iscritto, sia per aver effettuato un acquisto e molto altro. La thank you mail dimostrerà al tuo interlocutore che per te la relazione con qualsiasi persona per la tua azienda è importante.

Ti ricordo di non dimenticare, come ti ho detto qualche riga fa, di utilizzare un linguaggio informale in queste due tipologie di mail perché la persona con cui interagisci non è ancora un tuo cliente ma una persona interessata a quello che fai o scrivi. Ma fidati che se utilizzi bene le tue risorse diventerà una persona che per risolvere un suo problema vedrà in te la persona più adatta.

 

newsletterUn’altra tipologia di mail evergreen solo le newsletter, di cui penso non serva approfondire più di tanto ma un consiglio che posso darti per questa tipologia è di renderla interessante e divertente per il tuo lettore.

All’interno delle newsletter puoi inserire anche degli aggiornamenti o delle novità sui tuoi prodotti o servizi in modo da avvicinare le persone ad acquistare da te.

Oppure puoi inserire informazioni su nuovi prodotti che stai lanciando, in modo da mostrare in anteprima alle persone che sono già in contatto con te. Con l’inserimento dei prodotti in anteprima potrai avere anche delle recensioni ancora prima del lancio in base alla risposta che i membri della tua lista danno alla tua mail.

Un’altra tipologia di mail sono i questionari, puoi inserire al loro interno dei sondaggi per conoscere meglio i tuoi lettori, per capire quali sono le loro preferenze su quello che scrivi o sui prodotti che vendi.

Questa tipologia ti aiuta molto anche a definire il tuo target di riferimento, soprattutto nelle comunicazioni e nelle offerte.

 

regaloInfine esistono le mail, che voglio chiamare “regalo”

Al loro interno puoi inserire varie opportunità come ad esempio contenuti dedicati, oppure la prova di un prodotto, alla fine qualsiasi regalo va bene… a tutti piacciono i regali…

Questa tipologia di mail di aiuterà ad avvicinare i tuoi potenziali clienti all’acquisto finale.

 

 

Ecco siamo arrivati in fondo a questo articolo…

Ora non buttarti subito a capofitto nella realizzazione di tutte le mail, ma innanzitutto segmenta le persone che sono già nella tua lista e pensa a quali possono essere le mail più utili per coccolarle.

Successivamente pensa a quale tipologia di mail può esserti utile a catturare nuovi clienti…

E poi rimboccati le maniche e parti…

 

Se conosci altre tipologie di mail che vuoi condividere con tutti noi ci vediamo nei commenti.

Un abbraccio – Andrea