Alza la mano se non ha mai partecipato ad un contest su Instagram e Facebook.

Immagino che la tua mano resterà abbassata perché ormai sui social c’è sempre la presenza di contest, promosse soprattutto da aziende che pensano a un tag dedicato o ad un evento particolare per farti postare immagini sui loro social.

 

Perché viene utilizzata questa tecnica si social marketing sempre più spesso?

Perché le aziende si sono accorte che conviene sia a livello di costo, infatti viene a costare poco e nulla, sia a livello emozionale facendo leva sul ego dell’utente che in questo modo sarà propenso a lasciare materiale fotografico gratuitamente.

 

Esistono molti tipi contest o in italiano concorsi, io te ne descrivo alcuni:

Il primo che voglio descriverti sono i concorsi “REPOST” dove in caso di vittoria, la foto che reputi vincente verrà pubblicato sui vari profili social della tua azienda, questo tipo di contest punta molto sulla parte emozionale del vincitore.

La speranza è quella di far leva sul ego del vincitore che a sua volta ripubblicherà il risultato dando ancora più visibilità al tuo brand.

 

Il secondo tipo di contest è quello “A PREMIO”, cioè dove la persona vincitrice della fotografia migliore riceve in palio un premio che tendenzialmente sarebbe un tuo prodotto, anche questo può fare leva sulla parte emozionale in quanto amici e conoscenti interessati al prodotto vinto richiedono informazioni sul tuo prodotto.

 

L’ultimo che voglio descriverti è quello “VISUAL”, che rispetto al contest repost non pubblica sui social ma utilizza la o le immagini vincenti vengono utilizzate per il catalogo o il volantino della prossima promozione.

Anche in questo caso si va a fare leva sulla sfera emozionale perché sicuramente il vincitore sventolerà il volantino o catalogo e mostrando agli amici che la foto pubblicata è la sua, quindi mostrerà il brand ad altre persone.

 

Vuoi saperne di più su come realizzare un buon contest?

Immagino di sì…

Innanzitutto, soprattutto se si utilizza Instagram, bisogna dire che ci sono settori aziendali che funzionano meglio di altri per organizzare i contest, che sono quelli della moda, dei viaggi, degli interni della casa, della bellezza e del cibo.

Per questi settori Instagram è ideale perché sono quelli che hanno una fetta maggiore di interessi sui social network, inoltre permette di raccontare la tua azienda con i loro occhi e tu potrai trovare magari spunti interessanti per future foto che pubblicherai.

Facebook invece, rispetto a Instagram, offre una nicchia più ridotta come bacino di utenza. In quanto se utilizzi gli hashtag corretti con Instagram puoi raggiungere molte più persone e quindi amplificare di molto la tua promozione del brand.

Però Facebook permette di fidelizzare ulteriormente i tuoi seguaci, e anche aggiungerne di nuovi, se chi partecipa al contest chiedo un aiuto per un aumento di like a tutti gli amici.

Ora immagino che sei interessato alcuni consigli per creare il tuo contest?

Ti dedico un po’ di tempo per spiegarti alcune idee che puoi sfruttare per far sì che i tuoi utenti si sentano coinvolti nel concorso.

Per qualunque sia il tuo tipo di business, alla base di tutto c’è sempre il fattore emozionale, quindi chiedi ai tuoi utenti di condividere foto o video con l’hashtag ufficiale del contest e che abbia a che fare con determinati momenti della loro vita.

Giocare su questi fattori emozionali porta a un successo assicurato in quanto gli utenti saranno ben disposti a condividere momenti belli e ricordi importanti della loro vita.

 

Un’altra cosa molto importante è mettere al centro l’ego del utente, perché le persone amano mettersi in mostra, questo aiuta anche ad aumentare i tuoi seguaci perché gli stessi utenti cercheranno di coinvolgere tutta la propria rete di amici per farsi votare e vincere.

Inoltre puntando sul ego del utente avrai un vantaggio se crei un contest dove devono condividere una foto creata da loro stessi con i tuoi prodotti.

 

Altra cosa da non sottovalutare sono i premi che metti in palio, in quanto se un premio è di scarso valore parteciperanno in pochi, mentre se il premio che si mette in palio ha un altissimo valore gli utenti saranno spinti a partecipare al concorso e questo darà sì che il concorso diventi virale, cioè che coinvolga più persone possibili.

Un esempio di un contest su Facebook che è diventato virale è della Dove.

Il concorso prevedeva di condividere ‘la vera bellezza’ su Facebook e visto che la maggior parte delle donne è reticente a condividere ciò che riguarda se stesse o non vedono nulla di bello in sé, allora Dove ha avuto la brillante idea di chiedere di pubblicare una foto di sé con un’amica ed indicare cosa di lei ritengono sia “veramente bello”. Come premio la possibilità di diventare i loro nuovi volti.

 

In questo articolo ti abbiamo dato un’immagine generale dei tipi di contest e delle idee per creali, ma per creare un’ottima campagna di social marketing è sempre una buona cosa affidarsi a un professionista del settore.

Ora se sei interessato ad avere più informazioni sui contest o sul social media marketing, non esitare a contattarci o a commentare questo articolo, e fisseremo un incontro gratuito dove troveremo assieme a te la giusta strategia di social media marketing.

 

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message