Ciao, come va?

Per impostare una buona strategia, bisogna creare i propri obiettivi e quindi pianificare tutta la propria comunicazione in base ad essi.

Se si evita di fare questo si perde solo tempo a creare compagne che non funzionano e fanno perdere solo tempo all’azienda.

Considera che 9 aziende su 10 chiudono prima di raggiungere il quinto anno di esercizio perché non hanno pianificato i propri obiettivi.

Vuoi entrare a far parte di questa statistica negativa?

Immagino proprio di no…

Per evitare tutto questo quindi è indispensabile fissare degli obiettivi, che segnano anche le priorità che la tua attività ha in un preciso istante ed inoltre ti permettere di misurare i risultati e se implementati di permettono di far crescere in maniera esponenziale la tua attività.

Identificarli è uno dei compiti più complicati, molte volte si fissano obiettivi irraggiungibili e si perde tutto.

 

Come puoi assicurarti, quindi, di aver fissato obiettivi realistici? Inoltre, come puoi sapere se si tratta degli obiettivi adeguati?

Per trovare quelli che fanno per te e che puoi realizzare facilmente, e soprattutto che valgono i tuoi sforzi, è molto utile cercare i propri obiettivi SMART.

 

Ma cosa sono questi obiettivi smart?

obiettiviSMART è un acronimo che indica le caratteristiche che deve avere un obiettivo per facilitarti il cammino verso il successo.

Quindi adesso allaccia la cintura che andrò a spiegarti quali sono queste caratteristiche.

La “S” sta per specifico. Quando iniziamo a prefigurarci un obiettivo, molte volte abbiamo solo una vaga idea di come faremo per raggiungerlo. Però, via via che ci addentriamo nelle specifiche del processo dovremo per forza cercare di essere sempre più specifici relativamente a quanto sia necessario fare.

Per aiutarti a capire come pensare ad un obiettivo specifico, è utile cercare di rispondere alle domande conosciute come le “5W”:

  • Cosa: quello che vogliamo raggiungere
  • Dove: luoghi rilevanti per la gestione
  • Quando: entro quando raggiungere l’obiettivo
  • Chi: quale persone sono coinvolte per raggiungere l’obiettivo
  • Perché: qual è la motivazione per la quale vuoi raggiungere l’obiettivo

 

La “M” sta per misurabile. Quindi dobbiamo creare un sistema di misurazione che ci permetta di tenere sotto controllo i nostri progressi e il raggiungimento del risultato finale.

Magari utilizzando delle metriche di riferimento, che ci aiutino a tenere sotto controllo i progressi effettuati.

 

La “A” sta per raggiungibile (Attainable in inglese). l tuo obiettivo deve essere raggiungibile e realizzabile prendendo in considerazione le risorse di cui disponi.In questa fase, devi pensare attentamente a come raggiungere l’obiettivo e se hai gli strumenti e le competenze necessarie. Se pensi di non possedere gli strumenti e le abilità necessarie, pensa a cosa potrebbe servirti per acquisirli.

 

La “R” sta per realistico. La rilevanza per l’attività di business è un elemento che ci permette di capire se vale la pena o meno di impiegare tempo e risorse dedicate al suo raggiungimento.

Un obiettivo rilevante ha senso se può essere ricondotto al nostro business model, alla nostra mission, al mercato, ai clienti e al settore industriali al quale apparteniamo.

 

La “T” sta per temporizzabile. Cioè devi definire delle scadenze che ti permettano di raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato, magari utilizzando un piccolo calendario se l’obiettivo richiede molto tempo.

 

social media marketingQuesta tipologia di obiettivi è ideale, per la propria strategia di marketing, sopratutto in tre diverse categorie: generare traffico, generare più visite che si trasformano in vendita e generare più contatti.

Perché ti ho detto dove è possibile applicarli?

Perché voglio portarti un esempio pratico di come definire obiettivi smart può esserti utile per definire un’ottima strategia di marketing.

Ti propongo l’esempio di aumentare i tuoi followers o seguaci, questo perché la maggior parte delle aziende ha un proprio profilo social ma non tutte hanno un sito web.

Come andiamo a definire l’obiettivo smart:

  • S: voglio più followers su Instagram. Come vedi obiettivo molto specifico.
  • M: voglio aumentare del 200% i miei attuali followers. Come vedi obiettivo molto misurabile in quanto grazie alle statistiche puoi vedere tutti i vari step della crescita.
  • A: è raggiungibile in quanto posseggo già un profilo sulla piattaforma
  • R: Voglio migliorare la mia reputazione online. Come vedi molto realistico
  • T: voglio farcela in un anno. Tempo specifico che mi permette anche di individuare quando andare a controllare i vari step di crescita.

Da tutti questi micro-obiettivi possiamo tradurre che voglio aumentare la frequenza di pubblicazione per ottenere più followers durante quest’anno per migliorare la mia reputazione online.

 

Come hai visto nell’esempio pratico, gli obiettivi SMART sono essenziali per approfondire realmente gli aspetti della tua strategia di marketing. Più approfondisci i temi, più ti renderai conto che alcuni obiettivi indicati possono risultare non realistici. O che ci sono altre necessità più importanti.

Quindi il vantaggio più grande è la possibilità che sempre si ha di ritornare indietro, correggendo i propri passi ed eventuali errori, compatibilmente anche con il proprio settore.

 

Spero che questo articolo per te sia stato interessante e che ti aiuti nella creazione della tua strategia per ottenere gli obiettivi che ti sei prefissato.

Sono curioso della tua opinione, ti aspetto nei commenti

 

Un abbraccio – Andrea