Dopo aver scritto l’articolo “alcuni consigli per i post di Facebook” e avendo notato che è stato letto da molti utenti, volevo darvi alcuni consigli su un altro social network utilizzato da alcune aziende cioè INSTAGRAM.

Il primo consiglio che voglio darvi, che riprende un po’ l’articolo su Facebook, è quello di pubblicare le foto della vostra azienda alle ore giuste. In generale le ore migliori per pubblicare una foto o un video sono quelle in cui le persone sono più in contatto con i social, vale a dire o di prima mattina o subito dopo pranzo (dalle 12 alle 15 circa) o subito dopo cena (dalle 20 alle 21.30).

Altro consiglio che riprende un po’ l’articolo precedente è che non serve pubblicare moltissime foto e video lungo l’arco della giornata, ma in base alla vostra strategia per questo social bastano davvero due o tre foto al giorno che possono riguardare i vostri prodotti o i vostri servizi o quello che volete condividere con i vostri followers.

Una cosa molto importante per le aziende su Instagram è utilizzate un account pubblico. Chi usa Instagram per la propria azienda o per promuovere la propria professione, deve impostare il proprio account su “pubblico”. Un account privato è inutile.

like instagramAltri consigli che voglio darvi, che per chi utilizza già privatamente Instagram sembreranno cavolate ma per chi non lo usa molto potrebbero essere come perle d’oro, sono:

pubblicare foto di qualità e senza troppi filtri, perché se già è una buona foto i filtri non servono e poi le foto migliori tendono ad avere già molto successo con i semplici hashtag.

Cercate di usare gli hashtag giusti, avete la possibilità di usarne fino a 30 per ogni foto o video, quindi cercate di utilizzare oppure andate a ricercare quali sono i migliori per il vostro scatto. Esistono molte applicazioni che possono aiutarvi in questo, dove se inserite una parola come ad esempio Internet vi daranno tutti gli hashtag che possono andare bene con quello da voi inserito.

– Geolocalizzate le foto, per due motivi il primo per rendersi visibili a tutti gli utenti che cercheranno la posizione che avete inserito, invece se un utente ricerca un hashtag generico può vedere la vostra foto e capire dov’è stata scattata, e portare qualche cliente verso la vostra sede.

Collega il tuo profilo con gli altri social network o siti che stai utilizzando.

Scrivi una buona didascalia in maniera corretta, in modo da spiegare agli utenti ciò che stanno vedendo.