Ciao, come stai?

Oggi volevo parlarti un po’ dei video, che stanno diventando uno degli strumenti più potenti per il marketing online.

Per portarti un esempio, anche se un po’ datato, nel corso del 2017 il numero di persone che utilizza YouTube è di 1,3 miliardi.

Non male come numero di possibili clienti vero?

Però non è di YouTube che voglio parlarti, ma di un’altra piattaforma che permette di guardare e creare video della durata massima di 30 secondi, i quali sono visibili circa da 800 milioni di iscritti, molti dei quali appartenenti alla generazione del nuovo millennio e alla generazione precedente.

Se inizialmente vogliamo soffermarci ancora per un momento sui numeri, prima di intraprendere la strada su come utilizzarlo, in Italia nel primo trimestre dello scorso anno questa applicazione è stata scaricata da oltre 2,4 milioni di utenti, tra cui prevalentemente teenager.

Quindi se la tua attività a come targeting di mercato quella fetta di persone, solo con questi numeri dovrebbe venirti in mente di utilizzarlo.

 

Immagini di quale piattaforma sto parlando?

tiktok

Forse si e forse no, ma la risposta è Tik Tok.

Se conosci questa piattaforma mi darai forse del pazzo per il fatto che voglio parlane come strumento di marketing. Ma non devi sottovalutare le potenzialità che Tik Tok offre.

Se non conosci invece questa piattaforma, Tik Tok è una piattaforma di video musicali amatoriali della durata massima di 30 secondi e per crearli ti basta solamente la fotocamera dello smartphone, molta creatività e fantasia sia per realizzarli che per editarli con vari effetti speciali prima della condivisione con altri utenti.

L’applicazione si basa su un sistema chiamato lip synch, che permette di filmarsi mentre si mimano le strofe di una canzone scelta da un database predefinito.

 

Adesso che ti ho parlato un po’ di questa applicazione, penso che anche le persone che non la conoscevano inizieranno a farmi del pazzo. Inizieranno a chiedermi come con delle canzoni mimate si possa fare marketing.

Come ho detto prima non bisogna sottovalutare le potenzialità di questa piattaforma, esistono infatti diversi modi per sfruttarla nel modo corretto per fare marketing al proprio brand, e soprattutto se il target è molto giovanile.

Quindi non aspettiamo ulteriormente e andiamo a scoprire come utilizzare Tik Tok per fare marketing. In modo anche da scacciare via ogni strano pensiero sul fatto che non è utile.

 

Uno dei modi più semplici e anche meno creativi, è denominato Brand Takeover e si tratta di inserire una pubblicità nel flusso dei video degli utenti.

Questa pubblicità può essere fatta sotto forma di immagine, di breve video o di gif e ha l’obiettivo di condurre l’utente su una landing page o ad una Hashtag Challenge.

Con questo metodo però bisogna tenere in considerazione che il takeover viene assegnato a un solo brand al giorno.

Nello spiegarti questa prima tipologia ti ho menzionato le hashtag challenge, ma immagino che non sai di cosa si tratta, ma è un altro modo leggermente più creativo di fare marketing sulla piattaforma.

Si tratta di una vera e propria sfida a tema utilizzata per stimolare la community e incentivare l’engagement, la credibilità e la notorietà del proprio marchio, contrassegnata da un hashtag ben riconoscibile. Le aziende pubblicano contenuti che gli utenti devono poi imitare o prendere d’ispirazione per creare altri video.

Il terzo modo, e qua iniziamo ad aumentare il livello di creatività, viene denominato In-feed Native Video, e si tratta di un video, della durata di 9-15 secondi, mostrati nella sezione “For You”, che possono contenere una call-to-action verso il proprio sito o pagina aziendale.

Il quarto modo, ancora più creativo, viene denominato Branded Lenses e si tratta della creazione di vere o proprie maschere o effetti video che gli utenti possono utilizzare durante la loro registrazione.

Un altro modo creativo per utilizzare la piattaforma per fare marketing è diventare un utente di Tik Tok e creare i tuoi contenuti in base alla tua attività.

Per fare questo due esempi facili…

Il primo che potrei prendere in considerazione è il settore della pasticceria dove sul proprio account si potrebbero creare dei video mentre vengono creati dei biscotti o dei pasticcini particolari con il sottofondo musicale.

Il secondo esempio è quello ottico, dove per esempio si potrebbero creare dei video e in ognuno dei quali mostrare una tipologia di occhiale.

L’ultimo modo di cui voglio parlarti, che è comune anche su altre piattaforme di social network, è l’utilizzo di influencer che si mettono a disposizione delle aziende per promuovere i loro prodotti.

 

Eccoci alla fine, ti ho spiegato 6 modi per usare Tik Tok per fare marketing. Spero che qualche dubbio che avevi in precedenza sia sparito e la curiosità abbia preso il sopravvento.

Se sei curioso di capire come funziona Tik Tok oppure per darmi la tua opinione ti aspetto nei commenti.

 

Un abbraccio – Andrea